Luglio col bene che ti voglio
vedrai non finirà.
Luglio m’ha fatto una promessa
l’amore porterà.
Anche tu, in riva al mare tempo fa,
amore, amore
mi dicevi: “Luglio ci porterà fortuna”
poi non ti ho vista più;
vieni, da me c’è tanto sole,
ma ho tanto freddo al cuore
se tu non sei con me…

Questa famosissima canzone di Riccardo del Turco e Giancarlo Bigazzi, degli anni ’60/’70 la canticchiava sempre mio padre ad ogni luglio che io ricordi, perciò puntuale, ogni anno, mi rieccheggia nella mente e con la canzone il suo simpatico ricordo; poi luglio è il mese del mio compleanno e per molti anni è stato per me la vacanza.

Insomma luglio è un mese che amo moltissimo e che per una torinese come me, significa MARE.

Ed al mare non sono mai stata a rosolarmi al sole come una cotoletta. Fin da bambina la spiaggia per me è stato un interessante luogo in cui darsi da fare con sabbia e formine, oppure dove giocare al volano o alle bocce, fin quando mi prese la smania della raccolta di conchiglie!

Per moltissimi anni conservai gelosamente il mio tesoro di conchiglie trafugate dalle adriatiche spiagge.

Così ho voluto rendere omaggio in questo mese di luglio, alla passione mai sopita per la collezione di conchiglie.